Kousmine - terzo pilastro

L'igiene intestinale
 
L'igiene intestinale è importantissima per il mantenimento di una buona salute. Abbiamo per anni bistrattato i nostri intestini, causando un'alterazione della benefica flora batterica a vantaggio di uno sviluppo abnorme di microrganismi patogeni.
Perché è importante tenere l’intestino ben pulito? Perché rappresenta il nostro “secondo cervello”, come dire che stiamo bene solo se l’intestino funziona in maniera ottimale. Come pensiamo a farci docce, bagni, a lavarci bene la bocca e i denti, così dovremmo avere cura anche del nostro intestino.
Per questo è utile la pratica degli enteroclismi da effettuarsi a casa, possibilmente una volta la settimana.
La parte in cui possiamo arrivare con le nostre irrigazioni è quella dell’intestino crasso: è qui che troviamo materiale fecale al 100%. Infatti nella parte precedente, nell’intestino tenue, sono presenti ancora dei quantitativi di cibi, al 50%. Ecco perché molte malattie più gravi sono localizzate proprio nel colon!
C’è da dire che defecare in maniera regolare non è sufficiente per portare via delle scorie “ostinate” che potrebbero scatenare dei fenomeni di autointossicazione. Diventa così importante procedere alla pulizia, che può essere fatta a casa in modo semplice ed economico. Nel libro "Cucina vegana e metodo Kousmine", ed. Tecniche Nuove, ho scritto in maniera dettagliata come si procede per la pratica dell'enteroclisma (con camomilla), seguito da instillazione di olio di girasole spremuto a freddo.